Skip to main content

UN NUOVO PREMIO PER L’AUTORE CATANZARESE VINCENZO URSINI

By 31/10/2022Cultura2 min read
UN NUOVO PREMIO PER L'AUTORE CATANZARESE VINCENZO URSINI - Incipit - sistema comunicazione

Dopo il premio “Pietro Borgognoni” di Pistoia e il premio “La casa rossa” di Cesena”, il poeta catanzarese – originario di Petrizzi – Vincenzo Ursini si è aggiudicato un altro prestigioso riconoscimento letterario.

Con la lirica “Andate! (Ai miei amici emigranti)”, il poeta catanzarese si è aggiudicato, infatti, il premio “Ricordando Alessandro”, inserito nell’ambito della VII edizione con concorso nazionale “Umile Francesco Peluso” organizzato dall’Associazione culturale “Le Muse Arte” presieduta da Myriam Peluso, la cui premiazione si è tenuta sabato sera a Cosenza, all’interno della nota galleria d’arte.

«È stata una cerimonia – ha commentato Ursini – di altissimo livello culturale che ha riscontrato la presenza di numerosi studiosi e docenti cosentini; una bella iniziative che fa onore a tutto il Comitato organizzatore per aver saputo coniugare, in modo impeccabile, la cultura del territorio e l’impegno sociale di Umile Francesco Peluso, prima, per vari anni, sindaco di Luzzi e consigliere provinciale di Cosenza, poi Senatore della Repubblica nella VI e VII legislatura, eletto con il Partito Comunista».

La giuria del premio, presieduta dal senatore Massimo Veltri e dalla professoressa Ada Tucci, entrambi per la sezione in lingua, e dal poeta Ciccio De Rose, per quella dialettale, era composta dall’onorevole Armando Algieri e da Maria Lucente, psicologa, Maria Rosa Vuono, giornalista, Marilena Cerzoso, direttore del Museo dei Bretti e degli Enotri, Giuseppe R. Succurro, presidente del Centro Internazionale di Studi Gioachimiti, Maria Virginia Basile, docente, Franco Mollo, giornalista, e Myriam Peluso.

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.