Skip to main content

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA

By 28/10/2022Attualità, News3 min read
TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

In una splendida giornata che ridesta l’estate, non senza un grande sforzo organizzativo, le tre associazioni riunite hanno allestito una sfilata di mezzi che dopo quattro anni sta ormai diventando consuetudine, ma non per ridurre il contenuto dell’incontro ad un monologo competitivo, piuttosto nel cercare un’unione che rappresenti la migliore esperienza per chi ama le auto storiche.

Che la sinergia stimoli le passioni, instilli energia e ingegno ed incoraggi nel creare nuove realtà ne è rappresentazione la manifestazione del 16 Ottobre dove, dopo un grande sforzo cooperativo, il Club Catanzaro Corse coadiuvato dal Club Nausicaa Veteran Car di Soverato, assieme all’Accademia Cosentina hanno allestito un evento con la volontà di manifestare una presenza sempre più forte nel territorio Calabrese, e che dopo anni di impedimenti si potrà rinnovare di anno in anno, restando giovane e rigenerando quella cura dei particolari che evidenziano i lavori ben riusciti.

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

Non c’è bisogno del tempo per dare valore alle cose, e queste automobili hanno un’altra volta confermato la regola, e in una giornata trascorsa senza fretta, godendo dei paesaggi ammaliatori che sfiorano le sagome dei veicoli che nelle linee raccontano una storia passata, che partendo da Soverato alla via di Catanzaro Lido hanno raggiunto Santa Severina (KR) colorando le strade con le loro forme insuete per i canoni moderni, e sullo sfondo del mare Calabrese che si mischia al cielo hanno nuotato come naufraghi di un tempo ormai lontano ma mai perduto; icone d’infanzie ricordate da alcuni e portatrici di storie ascoltate da altri, tra gli sguardi sorridenti di spettatori che dimenticano le ore che avanzano diventando futuro, mentre trascurano gli impegni per un attimo di fantasia infantile che adombra le responsabilità.

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

Più di cinquanta auto in fila verso Santa Severina (KR), un antico luogo come sfondo ideale per riunire le epoche, dove le curve rendono incantevoli le strade senza mai annoiare, mentre il mare si allontana a favore delle campagne e mentre i partecipanti si lasciano alle spalle la modernità dei tempi odierni che si è dimenticata di loro. Vecchie carrozzerie ripulite dalla vecchiaia che ancora sanno esprimere i suoni di motori che presto non esisteranno più, loro che ancora generano fumi che odorano dell’infanzia di molti e che mostrano fiere i lussi di un tempo, che oggi sarebbero scomodità. Opere su ruote che ambiscono ad essere copiate per ricreare il miracolo che furono un tempo, ma che riescono solo ad essere citate come un’omologazione moderna e fredda, in una pessima reminiscenza senza cuore dal sapore fittizio di un surrogato.

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

Gli equipaggi e il piacere soddisfacente delle spiegazioni che mai rifiutano di dare agli interessati, dimostrano nella sostanza quanto le associazioni siano unite dalla voglia di condividere e dal piacere di stare assieme, in una giornata come quel 16 Ottobre tra mare e montagna, dove i veicoli, ognuno diverso, si sono resi identici nello spirito goliardico, senza tralasciare quel pizzico di vanità … che in fondo meritano di provare!   

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

Un particolare ringraziamento al Club Catanzaro Corse nella persona del presidente Raffaele Iorfida, al Club Nausicaa Veteran Car e al presidente Maurizio Bensi e infine al Club Acma Veicoli Storici Cosenza e al suo presidente Francesco Chiappetta.

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

Degno di citazione anche il giornalista che ha saputo raccontare la giornata, con interviste e informazioni sui veicoli, Tonino Parisi e al Comune di Santa Severina (KR) per aver offerto la piazza raffigurante la rosa dei venti, simbolo di un borgo che ascolta sulla pelle la natura ventosa del luogo, mentre tra le stradine in pietra il mugno del fiato del mondo ottunde le menti per ispirare i sentimenti antichi, quella stessa voce udita dagli Enotri e che è orchestra tra le strade di questo luogo incantato, come fosse intonso al mondo e protetto dalle sue mura di brezza.

TRE CLUB CALABRESI UNITI PER LA GIORNATA DEL VEICOLO D’EPOCA - Incipit - sistema comunicazione

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.