๐ˆ๐๐€: ๐ˆ๐‹ ๐๐‘๐„๐’๐ˆ๐ƒ๐„๐๐“๐„ ๐…๐„๐’๐“๐ˆ๐‚๐ˆ๐๐ˆ ๐‚๐‡๐ˆ๐”๐ƒ๐„ ๐‹โ€™๐€๐๐๐Ž ๐ˆ๐’๐“๐ˆ๐“๐”๐™๐ˆ๐Ž๐๐€๐‹๐„

๐๐ขย  Redazione

Il presidente dellโ€™Istituto Nazionale Azzurro Lorenzo Festicini, alla chiusura dell’anno istituzionale, nella Basilica di San Pietro Apostolo in Vaticano ha riassunto la profonda spiritualitร  dellโ€™Istituto.

โ€œPoter chiudere questo anno Istituzionale 2022/2023 in Vaticano, – ha affermato Festicini – presso la sede del Successore di Pietro, รจ qualcosa che mi ha emozionato tanto, ma anche responsabilizzato. Durante l’anno 2022/2023 lโ€™Istituto si รจ concentrato su una serie di attivitร  volte a garantire i bisogni essenziali e alla tutela dei diritti umani. Nello specifico abbiamo implementato programmi educativi e formativi per promuovere lo sviluppo della dignitร  della persona umana organizzando, a cadenza mensile, – continua il presidente INA – catechesi per i membri I.N.A, eventi culturali e conferenze per favorire la condivisione di conoscenze e la promozione della cultura umana dove al centro cโ€™รจ Dio. Si รจ rivisto lโ€™assetto dei componenti dello stesso Istituto al fine di poter essere piรน efficaci nelle nostre attivitร  e garantire unโ€™armonia sana. Ed anche collaborazioni con altre istituzioni o organizzazioni per affrontare questioni socialiโ€.

Il presidente dellโ€™INA nella sua relazione conclusiva, non tralascia di approfondire quale importanza hanno i membri dellโ€™Istituto.

โ€œPer me lโ€™Istituto Nazionale Azzurro รจ Famiglia. Ogni membro I.N.A. โ€“ afferma Festicini – ha un compito preciso e segue lโ€™unico vero maestro che lo guida: Gesรน. ย La nostra possibilitร  di concorrere all’edificazione di una societร  degna dell’uomo si radica in primo luogo nell’impegno personale quotidiano: soltanto un uomo che diventa nuovo in Cristo puรฒ rinnovare autenticamente le strutture e i rapporti sociali ed essere membro dellโ€™Istituto Nazionale Azzurro vuol dire proprio questoโ€.

La relazione si conclude con uno sguardo verso il futuro.

Determinati e con il cuore aperto ci rivolgiamo alla Chiesa, che pone grande attenzione agli sforzi che quotidianamente si compiono nellโ€™ambito delle opere umanitarie a favore dei bisognosi e che valorizza tutte le azioni utili a mantenere la concordia tra i popoli ci rivolgiamo a Lei โ€“ conclude il presidente dellโ€™INA Festicini – ย per il futuro chiedendo umilmente di guidarci e illuminarci perchรฉ le nostre attivitร  ed opere vadano sempre a vantaggio del bene della persona, delle sue aspettative, dei suoi diritti fondamentaliโ€.