La cultura e la degustazione dei vini, sia quelli antichi, pregiati e che i nuovi vini ricavati da eccellenti vitigni di nuova generazione hanno dominato la seconda edizione delle Vie del vino svoltasi nel borgo antico di Condojanni, a Santโ€™Ilario dello Jonio.

Promosso e organizzato dallโ€™associazione di impegno sociale โ€œLibellulaโ€, con la collaborazione del Gal Terre Locridee e il patrocinio dellโ€™amministrazione comunale la partecipazioni di visitatori, provenienti dalla Locride, ha confermato come lโ€™evento enogastronomico e culturale giร  alla sua seconda edizione abbia raggiunto unโ€™efficace organizzazione e aperto verso nuove conoscenze che spesso fanno fatica a rendersi popolari.

Piazza Uria e la via principale del paese, ai piedi del Castello medievale, animate anche dalla musica della Ottopiรน Street Band, sono state scenario suggestivo per le degustazioni di vini dโ€™eccellenza del territorio della provincia di Reggio Calabria insieme a street-food di qualitร .

Il focus con lโ€™incontro โ€œStorie di vino โ€“ Convegno sulla storia dei vitigni in Calabriaโ€ ha anticipato lโ€™apertura delle cantine con un interessante approfondimento sul vino come espressione di gusto, identitร  territoriale e sviluppo economico, grazie ai qualificati relatori presenti. Dopo i saluti del sindaco Pasquale Brizzi, della presidente dellโ€™associazione โ€œLibellulaโ€, Maria Simone, e del presidente dellโ€™Ordine dei dottori Agronomi e Forestali della provincia di Reggio Calabria, Antonino Sgro, sono intervenuti il direttore del Gal Terre Locridee, Guido Mignolli, il Commissario straordinario di Arcea, Giacomo Giovinazzo, il professore Orlando Sculli, ricercatore ed esperto di vitigni antichi, e il presidente del Gal Terre Locridee, Francesco Macrรฌ, che ha concluso lโ€™incontro.

Gli antichi โ€œcatojiโ€ diย  Condojanni sono divenuti postazioni di degustazione, guidando i numerosissimi amanti del vino e del buon cibo attraverso un percorso di sapori autentici e bontร  gastronomiche locali.

Il grande sforzo organizzativo dellโ€™associazione โ€œLibellulaโ€, guidata dalla presidente Maria Simone, insieme a Katia Marte, Elvira Managรฒ, Ornella De Domenico, Marianna Ferlisi, Rita Bruzzese, Ida Manco, Mariella Capogreco ed Emanuela Mandarano, รจ stato premiato con il successo di un evento realizzato con cura e competenza, confermando โ€œLe vie del vinoโ€ tra gli appuntamenti piรน significativi sul territorio. ยซPer noi era importante unire le bellezze del nostro borgo alla bontร  di vini pregiati, valorizzando al tempo stesso la storia e la produttivitร  del territorio. La partecipazione e lโ€™entusiasmo della gente ci gratifica e ci ripaga degli sforzi, dandoci la spinta giusta per pensare giร  alla prossima edizioneยป dichiara la presidente Maria Simone.

Ti sei perso