Una kermesse di arti marziali, nel suggestivo contesto dellโ€™anfiteatro sul lungomare di Caulonia Marina, ha sugellato la straordinaria stagione sportiva dellโ€™Accademia di Arti Marziali, Difesa Personale, Lotta e Kickboxing, fondata e diretta dal Maestro Giuseppe Cavallo, cintura nera 9ยฐ DAN e direttore tecnico europeo della Kempo International. Lโ€™Accademia ha sedi operative a Caulonia Marina, Siderno e Polistena. Centinaia di atlete/i, di varie fasce dโ€™etร , dalle bambine e dai bambini agli adulti, hanno ordinatamente invaso lโ€™anfiteatro cauloniese, dando prova di elevata abilitร  tecniche ed atletiche.

Allโ€™evento, organizzato dallโ€™Accademia Maestro Cavallo, sotto lโ€™egida dellโ€™ACSI โ€“ EPS CONI, con il patrocinio del Comune di Caulonia, assessorato alla cultura e allo sport, hanno presenziato, oltre al sindaco Cagliuso, allโ€™assessore al ramo, Antonella Ierace, al delegato allo sport, Maurizio Sorgiovanni, anche il coordinatore regionale di Sport e Salute, del Dipartimento Nazionale dello Sport e il fiduciario di zona del CONI, il professore Salvatore Papa. Molti, anche, i dirigenti sportivi e gli insegnanti tecnici presenti, anche da fuori regione e da fuori zona, come il maestro Giosuรจ Coppola e il maestro Arturo Messina (7ยฐ DAN).

Al completo lo staff dellโ€™Accademia Maestro Cavallo, a partire dal maestro Nicola Geranio (8ยฐ DAN), dalla maestra Maria Spanรฒ, dal maestro Rocco Garelli e dagli altri insegnanti tecnici, Gabriele Pronestรฌ, Giovanni Audino e Silvano Mario Tavernese. Nel corso della riuscitissima manifestazione, seguita da centinaia di appassionati, interessati e/o curiosi, sono stati distribuiti degli adesivi coniugando lโ€™iniziativa alla campagna di sensibilizzazione โ€œGuerrieri contro il cancroโ€, promossa in loco dalla Commissione Pari Opportunitร , presieduta da Alessandra Chiera. Veramente spettacolari e ricche di contenuti le esibizioni e le competizioni che si sono svolte nellโ€™ambito della manifestazione, dalla kickboxing (combattimento), ai kata (forme tecniche), dalla lotta a terra al kobudo e al ken jitsu (forme eseguite con le armi tradizionali nipponiche). Lโ€™evento รจ iniziato, come sempre,ย  con una preghiera, guidata dal Maestro Giuseppe Cavallo, e con lโ€™inno nazionale italiano, e si รจ concluso con la consegna delle cinture per il passaggio di grado degli atleti, e con una premiazione voluta dallโ€™Amministrazione Comunale Cauloniese.

Ti sei perso