Skip to main content

LA MIA VITA E’ UN’OPERA D’ARTE

By 09/11/2022Sociale, News3 min read
LA MIA VITA E’ UN’OPERA D’ARTE - Incipit - sistema comunicazione

Entrando nel grande salone di Villa Vittoria ad Antonimina sembrava di essere in una grande “bottega” di un artista dei secoli scorsi, o in un moderno atelier delle strade lungo la senna a Parigi. Ognuno degli “artisti” era impegnato a fissare i colori della propria opera, a delineare i contorni dei colori con una concentrazione e applicazione che si ritrova nelle aule delle scuole d’arte. Invece eravamo in una casa di riposo per persone della terza età. Dove da qualche settimana è iniziato il progetto Volare con “L’arte dello star bene”. Dopo le giornate dedicate alla ginnastica dolce, lunedì è stata la volta dell’Arteterapia.

LA MIA VITA E’ UN’OPERA D’ARTE - Incipit - sistema comunicazione

“Ad anziani e adulti, – ci ha dichiarato la Ge.Co. di Volare Calabria Domenica Bumbaca assessore del comune di Locri – dopo due anni di pandemia e di isolamento sociale, è stata offerta l’occasione di “ritornare a vivere”; una ripartenza intesa come un processo non solo di condivisione di momenti e di spazi, quanto piuttosto un cambiamento nel proprio stile di vita, concependo l’invecchiamento “attivo”, cercando di superare l’apatia. Le immagini raccolte dai partecipanti durante le tre escursioni dell’attività “Appunti di viaggio”, sono adesso il diario di bordo condiviso dai pazienti della clinica Villa Vittoria che, nella prima giornata in programma, coordinati dalla maestra d’arte locrese, Maria Adele Longo, hanno riprodotto alcuni dipinti in base alle loro capacità ed emozioni suscitate nell’osservare gli scatti fotografici e i racconti prodotti, sviluppando il potenziale creativo insito in ciascuno di loro con l’arteterapia”.

LA MIA VITA E’ UN’OPERA D’ARTE - Incipit - sistema comunicazione

L’attività Arteterapia “La mia vita è un’opera d’arte”, promossa da “L’arte dello star bene” nel progetto “Volare”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in partenariato con le maggiori reti di volontariato sul piano nazionale, Anteas e Auser. Un progetto nato dall’esigenza di coinvolgere gli anziani di tutta Italia e per la Calabria c’è Antonimina Comunità e clinica Villa Vittoria tra le reti di eccellenza, che hanno fatto proprio il progetto e lo stanno applicando con un successo inaspettato.  Lo scopo dell’arteterapia è portare ad espressione attraverso i colori, emozioni e sentimenti mediante delle immagini, un percorso liberatorio che si fonda proprio sulle capacità creative della persona, promuovendone il benessere e sviluppando potenzialità individuali.

LA MIA VITA E’ UN’OPERA D’ARTE - Incipit - sistema comunicazione

«Una emozione indescrivibile – ha commentato l’esperta Maria Adele Longo – entrare in quella sala e non sapere la loro reazione di fronte ad una tela mi ha per un attimo bloccata, ma poi dai loro occhi, alcuni intimoriti, altri curiosi, ho notato comunque la volontà di fare. Presi i pennelli e colori tutto è stato più facile». «Sembra di ritornare ai momenti dell’infanzia – ha detto un paziente – quando mischiavamo i colori all’asilo»; e poi la signora Iolanda che mentre dipingeva il tramonto, esternava la bellezza dell’arte appresa anche grazie a suo figlio, oggi artista della Accademia di Belle Arti. E vedendo le fotografie dei posti visitati nei giorni scorsi, alla vista di un casolare abbandonato in mezzo ai palmenti di Antonimina, scatta il momento della memoria storica e il racconto dei tempi che furono. Emozioni, ricordi, sensazioni, timori e dubbi in un unico momento che l’arte riesce a trasferire dal cuore ad una tela. Le opere degli “artisti” della clinica di Antonimina, – evidenzia  Domenica Bumbaca, Generatore di Comunità (Ge.Co) per la Calabria, al termine dell’attività, saranno poi esposte e viaggeranno per le Regioni d’Italia. Prossima data dell’arteterapia, mercoledì 16 novembre.

LA MIA VITA E’ UN’OPERA D’ARTE - Incipit - sistema comunicazione

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.