Skip to main content

SVOLTA LA PRIMA ASSEMBLEA DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DI SIDERNO

By 29/10/2022Attualità, News3 min read
SVOLTA LA PRIMA ASSEMBLEA DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DI SIDERNO - Incipit - sistema comunicazione

Ritorna, nel tessuto sociale di Siderno, la Consulta Cittadina. Ritrova la forza e l’entusiasmo, e compie – già alla sua prima assemblea – le proprie funzioni.

Essere parte integrante e cerniera tra i cittadini e tutta l’amministrazione comunale della città, in ossequio al suo essere organo istituzionale consultivo e propositivo.

Dopo l’ elezione del nuovo presidente, avvocato Vincenzo Bruzzese, dei tre vice presidenti: Ersilia Multari, Mario Diano, Pino Canzonieri e dei nuovi coordinatori di area: Claudio Fossella per l’area Giovani, Domenico Leandri per l’area Sociale, Giovanni Audino per l’area Sport, Maria Bizzantini per l’area Territorio, Domenico Polito per l’area Ambiente, Pasquale Muià per l’area Istruzione e Cultura, Rocco Ierinò per l’area Commercio e Imprenditoria, Alessio Lamonaca per l’area Igiene e Sanità, Sabrina Santacroce per l’area Turismo e riconfermata -storica – segretaria, la Consulta Cittadina sidernese ieri, quando oramai era buio, ha lasciato la sala del Consiglio Comunale, con tutti i partecipanti soddisfatti. Ogni punto posto all’ordine del giorno è stato sviscerato e ascoltato con molta attenzione dai tanti rappresentanti le associazioni che fanno parte dell’albo comunale della consulta.

Aprendo i lavori, il presidente Bruzzese ha ringraziato il sindaco, Mariateresa Fragomeni, assente per un imprevisto sopraggiunto impegno. In rappresentanza, seduto al suo fianco, il consigliere delegato a rappresentare l’Amministrazione, Davide Lurasco, e i consiglieri Domenico Sorace e Carmelo Scarfò, recentemente individuati dal Consiglio Comunale, come rappresentanti dell’Amministrazione. Scarfò per la maggioranza e Sorace per la minoranza.

Dopo una breve presentazione del nuovo collegio di presidenza, Vincenzo Bruzzese ha introdotto, con sapiente retorica, la necessità di mettere mano al regolamento. Un documento che ha compiuto dieci anni e che “E’ necessario – ha dichiarato Bruzzese – aggiornare. Ci sono diversi articoli che sono obsoleti, o addirittura inutili. Come quello del difensore civico, che all’interno dell’Amministrazione, non esiste più”.

L’Assemblea ha deciso di dare mandato allo stesso presidente Bruzzese, alla già presidente della consulta Ersilia Multari, alla segretaria Santacroce, al coordinatore d’area Domenico Leandri, con il rappresentante del comune, Alessandro Archinà presidente del Consiglio Comunale della città, di proporre una bozza rinnovata di regolamento all’esito di un’analisi congiunta ed approfondita.

In considerazione che la Consulta intende essere sinergica con il lavoro di tutta l’Amministrazione comunale e collaborare fattivamente, ha ritenuto discutere sulla riattivazione dello sportello della Consulta Cittadina, come punto di riferimento delle Associazioni sidernesi e degli stessi cittadini. Uno sportello che non vuole sostituirsi alle figure istituzionali, tutt’altro.

SVOLTA LA PRIMA ASSEMBLEA DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DI SIDERNO - Incipit - sistema comunicazione

Per questo punto, valutato positivamente, l’assemblea ha ritenuto di rinviare qualsiasi decisione a quando sarà pronto definitivamente il nuovo regolamento.

L’atmosfera si è fatta sempre più intensa all’introduzione del punto relativo all’attenzione che la Consulta Cittadina ha verso il sociale e il mondo della scuola. Il presidente ha ricordato che è stata protocollata, giorno 13 ottobre, la richiesta per un incontro con l’assessore alla cultura Francesca Lopresti.  I coordinatori delle aree desidererebbero conoscere lo stato dell’arte del mondo della scuola sidernese. Affrontare e tentare di risolvere, nel rispetto dei ruoli ovviamente, problematiche che quotidianamente dirigenti, insegnanti, genitori e personale della scuola vivono.

Il Presidente, invitato, insieme al Collegio di Presidenza, qualche settimana fa, a partecipare ad una riunione con l’amministrazione comunale, in merito all’organizzazione di un calendario di manifestazioni per il periodo natalizio, pur ribadendo che la Consulta non organizza eventi, ha comunicato che saranno le Associazioni stesse, entro il 10 di novembre prossimo, a comunicare all’amministrazione, anche tramite la segreteria della Consulta stessa, le iniziative che intendono proporre.

Adesso si attendono due fondamentali appuntamenti. Il primo, più importante, quello con l’assessore alla cultura e il nuovo regolamento. Intanto continueranno gli incontri dei rappresentanti delle associazioni che hanno ribadito di “Voler essere sempre vigili e collaborativi con l’amministrazione comunale, per far si che Siderno possa ritornare a splendere come un tempo”.

SVOLTA LA PRIMA ASSEMBLEA DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DI SIDERNO - Incipit - sistema comunicazione

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.