Skip to main content

๐„๐‚๐‹๐ˆ๐’๐’๐ˆ ๐’๐Ž๐‹๐€๐‘๐„: ๐‚๐Ž๐’๐€ ๐€๐‚๐‚๐€๐ƒ๐‘๐€’ ๐ƒ๐Ž๐Œ๐€๐๐ˆ ๐ˆ๐ ๐ˆ๐“๐€๐‹๐ˆ๐€

By 24/10/2022Attualitร 2 min read
๐„๐‚๐‹๐ˆ๐’๐’๐ˆ ๐’๐Ž๐‹๐€๐‘๐„: ๐‚๐Ž๐’๐€ ๐€๐‚๐‚๐€๐ƒ๐‘๐€' ๐ƒ๐Ž๐Œ๐€๐๐ˆ ๐ˆ๐ ๐ˆ๐“๐€๐‹๐ˆ๐€ - Incipit - sistema comunicazione

Appassionati di astronomia, domani tutti col naso allโ€™insรนโ€ฆsempre con le dovute precauzioni. A partire dalle 11 il cielo in tutta Italia si oscurerร  parzialmente per effetto di unโ€™eclissi solare parziale: laย lunaย coprirร  la nostra stella per circa un terzo, dando vita a uno dei fenomeni astronomici piรน spettacolari. Essendo un’eclissi parziale non calerร  di colpo la notte, ma ci sarร  una sensibile diminuzione della luce solare.ย 

Il fenomeno sarร  meno rilevante nelle regioni occidentali, piรน significativo mano a mano che ci si sposta verso est. Un appuntamento da non perdere: le prossime eclissi visibili anche dallโ€™Italia saranno il 29 marzo 2025 e il 12 agosto 2026.

๐ƒ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐’๐ข๐›๐ž๐ซ๐ข๐š ๐ข๐ฅ ๐ฉ๐ฎ๐ง๐ญ๐จ ๐๐ข ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š ๐ฉ๐ขรน ๐ฌ๐ฎ๐ ๐ ๐ž๐ฌ๐ญ๐ข๐ฏ๐จ

Chi si troverร  nelle giuste regioni dโ€™Europa, del Nordafrica e, soprattutto, parte dellโ€™Asia, potrร  osservare il disco nero della Luna โ€˜staccareโ€™ un pezzetto di quello del Sole, nella regione nord-occidentale (in alto a sinistra).  Al suo massimo, sarร  oscurata una porzione di Sole pari a oltre lโ€™80 per cento, ma solo per i piรน fortunati, cioรจ coloro che si troveranno nel nord dellโ€™Asia, in Siberia.

In Italia: tutto attorno a mezzogiorno

Tutte le regioni italiane hanno un โ€˜postoโ€™ per godere dello show. Anche se non proprio in prima fila. Allontanandosi dalle regioni interessate dalla โ€œgreatest eclipseโ€, lโ€™ombra sarร  mano a mano meno accentuata. Per arrivare allโ€™Italia, in Friuli Venezia-Giulia lโ€™eclissi coprirร  circa il 23 per cento del Sole, in Sardegna appena il 10  per cento. Prendendo come riferimento Roma, il fenomeno si concluderร  in un paio dโ€™ore, in mattinata. Inizierร  attorno alle 11.30, con il massimo dellโ€™eclissi previsto per le 12.20 circa. Tutto finirร  attorno alle 13.20. Le differenze rispetto alle altre regioni sono dellโ€™ordine di una decina di minuti al massimo.

๐Œ๐š๐ข ๐จ๐ฌ๐ฌ๐ž๐ซ๐ฏ๐š๐ซ๐ž ๐ข๐ฅ ๐’๐จ๐ฅ๐ž ๐๐ข๐ซ๐ž๐ญ๐ญ๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž

Vale la pena ripeterlo: la tentazione di rivolgere lo sguardo direttamente al Sole puรฒ essere irresistibile ma si rischiano danni alla retina, fino alla perdita della vista. Per osservare unโ€™eclissi sono necessarie precauzioni specifiche, come i dispositivi di protezione.

ยฉ Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.