Skip to main content

β€œππ„π’π’π”ππŽ ππ”πŽβ€™ 𝐂𝐀𝐋𝐏𝐄𝐒𝐓𝐀𝐑𝐄 𝐋𝐀 πƒπˆπ†ππˆπ“π€β€™ πƒπˆ πŒπˆπ€ π…πˆπ†π‹πˆπ€!

By 06/10/2022News3 min read
β€œππ„π’π’π”ππŽ ππ”πŽβ€™ 𝐂𝐀𝐋𝐏𝐄𝐒𝐓𝐀𝐑𝐄 𝐋𝐀 πƒπˆπ†ππˆπ“π€β€™ πƒπˆ πŒπˆπ€ π…πˆπ†π‹πˆπ€! - Incipit - sistema comunicazione

Con questa frase Simona Coluccio iniziava la sua crociata per i diritti della figlia, una fantastica creatura nata e cresciuta nella Locride, che come ogni bambina non ha dubbi sul prossimo e vede il mondo attraverso i gesti e gli occhi dei genitori. Simona ci precisa: β€œLa mia piccola necessitava di questo elettroencefalogramma per modificare alcuni farmaci, visto che da qualche settimana le sue condizioni si sono aggravate. Maria Pia ha difficolta sotto molti aspetti, per cui ha necessitΓ  di supporto costante ed io mi dedico con solerzia e senso di dovere per lei e le sue esigenze”, dinamica per la quale la madre si Γ¨ sempre dedicata con sacrificio e abnegazione.

Ecco che la forza di una madre soccorre l’animo di una donna quando le difficoltΓ  sono di ostacolo alla salute di una figlia, e con determinazione decide di spiegare le sue ragioni in cerca di comprensione, dichiarando: β€œSiamo delusi e amareggiati, non si puΓ² giocare con la salute di un’anima innocente come Pia.” con poche parole e qualche foto, che fanno il giro dei giornali, tramuta la storia di Pia in una catena sociale e solidale, dove l’indignazione di una diviene cosΓ¬ la crociata di molti, ribattendo anche: ”Chiediamo giustizia … perchΓ© un fatto del genere non riguarda solo Maria Pia ma tutti noi!”, parole come pietre che stringono all’angolo le istituzioni, costringendole a ripristinare la prestazione negata, per poi  chiudersi nel silenzio di chi non puΓ² difendersi da accuse tanto evidenti quanto declassanti, anche in considerazione della semplicitΓ  dell’esame in questione.

β€œππ„π’π’π”ππŽ ππ”πŽβ€™ 𝐂𝐀𝐋𝐏𝐄𝐒𝐓𝐀𝐑𝐄 𝐋𝐀 πƒπˆπ†ππˆπ“π€β€™ πƒπˆ πŒπˆπ€ π…πˆπ†π‹πˆπ€! - Incipit - sistema comunicazione

Ma ogni tanto una storia termina con un lieto fine, e quando succede ci pervade quel senso di giustizia a cui siamo sempre meno abituati, non dimentichiamo questa sensazione perchΓ© in essa risiede la forza di far sentire le proprie ragioni. E dalle parole di Simona: β€œBene … oggi Γ¨ una bella giornata” intuiamo sin da subito l’esito della vicenda.

Oggi vince Maria Pia, una guerriera che si Γ¨ appoggiata alle spalle forti della mamma Simona, che grazie all’Associazione β€œCommatre” della quale Γ¨ presidentessa, continuerΓ  assieme agli altri associati la sua lotta in difesa della dignitΓ  del malato, anche per coloro che non hanno una madre cosΓ¬ decisa … un’opera che trascende dal puro interesse personale e che Γ¨ diventato nel tempo perentorio diritto alla salute, un faro acceso nel crepuscolo di una sanitΓ  che troppo spesso vacilla e tende a dimenticare la propria missione.

β€œππ„π’π’π”ππŽ ππ”πŽβ€™ 𝐂𝐀𝐋𝐏𝐄𝐒𝐓𝐀𝐑𝐄 𝐋𝐀 πƒπˆπ†ππˆπ“π€β€™ πƒπˆ πŒπˆπ€ π…πˆπ†π‹πˆπ€! - Incipit - sistema comunicazione

Oggi, perΓ², la vittoria Γ¨ anche delle istituzioni, perchΓ© il compito di chi governa e di chi protegge i cittadini, Γ¨ anche quello di ascoltare e di mobilitarsi in base alle necessitΓ , e per questa piccola folla in marcia spinta dalla voce melodica di una madre che parla della propria figlia, ha scosso gli animi e fatto tremare tutti … ma non solo per sΓ© o per Maria Pia, ma per chiunque un domani ne abbia necessitΓ .

… Oggi Γ¨ davvero una bella giornata, e speriamo che tutto questo possa portare altri ad esclamare la stessa frase.

Β© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.