Skip to main content

FESTIVAL DELLE ERRANZE E DELLA FILOXENIA: “LE VIE DEL GRANO” A FALERNA DOMENICA 24 LUGLIO

By 22/07/2022Cultura, News, Sociale2 min read
FESTIVAL DELLE ERRANZE E DELLA FILOXENIA: “LE VIE DEL GRANO” A FALERNA DOMENICA 24 LUGLIO - Incipit - sistema comunicazione

Concluse con grande successo le tappe di Platania del Festival delle Erranze e della Filoxenia(soprattutto il suggestivo “Concerto per le fate” svoltosi di sera sul M. Reventivo a 1300 metri di quota sul belvedere che domina la valle del Piazza, la piana e il golfo di Sant’Eufemia), è di nuovo la volta di Falerna superiore, il paese “vecchio” ai piedi del M. Mancuso ed affacciato sul Mar Tirreno.

FESTIVAL DELLE ERRANZE E DELLA FILOXENIA: “LE VIE DEL GRANO” A FALERNA DOMENICA 24 LUGLIO - Incipit - sistema comunicazione

Domenica 24 luglio, si svolgerà la seconda edizione de “Le vie del grano. Dalla mietitura alla produzione della farina”, organizzata da “I briganti del Mancuso”. Alle ore 16 i partecipanti (che dovranno prenotarsi telefonando al numero 347/1192418 o scrivendo a [email protected]) si riuniranno in Piazza Monumento di Falerna. Da lì la comitiva salirà in auto nei pianori soprastanti l’abitato, tutt’ora adibiti a coltivazioni di grano. Seguirà un breve percorso a piedi fra le campagne, scanditi da spiegazioni e musica, sino al luogo della mietitura. Qui, gli anziani del paese mostreranno le antiche tecniche di mietitura a mano, aiutati da chiunque vorrà imparare e provare. Le spighe saranno poi trasportate a dorso d’asino sull’aia dove avverrà la “spulatura” ossia la separazione del chicco da suo involucro. Infine, i chicchi ricavati saranno moliti in loco per produrre la farina.

FESTIVAL DELLE ERRANZE E DELLA FILOXENIA: “LE VIE DEL GRANO” A FALERNA DOMENICA 24 LUGLIO - Incipit - sistema comunicazione

A tali attività seguiranno degustazioni di prodotti tipici, musica e danze popolari.

Queste dimostrazioni delle antiche pratiche agricole nell’ambito del Festival hanno la funzione di richiamare l’attenzione della gente del luogo e dei forestieri sulla necessità di riscoprire la tradizione come elemento propulsivo per la cultura, la socialità e le economie dei paesi dell’interno. Un “riscoprire” ed un “agire” che da alcuni anni hanno dimostrato come possano sorgere nei paesi e nelle campagne perfino intraprese economiche che valgono a produrre futuro per comunità e luoghi.

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.