Skip to main content

GUARDA CHE… SUPERLUNA. LO SPETTACOLARE EVENTO E’ PREVISTO A PARTIRE DALLE 20.30

By 13/07/2022Cultura, News, Sociale3 min read
GUARDA CHE… SUPERLUNA. LO SPETTACOLARE EVENTO E’ PREVISTO A PARTIRE DALLE 20.30 - Incipit - sistema comunicazione

Il cielo oggi 13 luglio ci regala la Superluna piena più grande e spettacolare del 2022: la terza dell’anno, la prima per grandezza: la concomitanza tra Luna Piena e distanza minima dalla Terra renderà infatti questo evento astronomico estremamente suggestivo.

Il perigeo, il punto dell’orbita lunare più vicino al nostro pianeta, verrà raggiunto la mattina di mercoledì 13 luglio, alle 11,09 italiane, mentre la fase di Luna Piena inizierà alle 20,37, circa nove ore più tardi. Per poter ammirare e fotografare il nostro satellite, però, bisognerà attendere le ore 21,20, il momento in cui sorgerà sopra l’orizzonte. Tanti eventi permetteranno agli appassionati di seguire la Superluna anche da casa. Le delegazioni dell’Unione Astrofili Italiani (Uai) offriranno al pubblico eventi dedicati nei propri osservatori astronomici distribuiti lungo tutta la penisola e in altre location privilegiate per l’osservazione astronomica. Dirette web saranno anche offerte dal Virtual Telescope Project, sul loro sito a partire dalle ore 21,00 italiane, e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), che andrà in onda a partire dalle ore 21,30 sui canali YouTube e Facebook di EduINAF. Mentre la Luna si conferma protagonista indiscussa del cielo di luglio, anche altri oggetti celesti accompagnano lo spettacolo: il cosiddetto ‘triangolo estivo’, ad esempio, formato dalle tre stelle particolarmente brillanti Vega, Altair e Deneb, rispettivamente delle costellazioni della Lira, dell’Aquila e del Cigno. Altra stella molto brillante, che rivaleggia in luminosità con Vega, è Arturo, nella costellazione del Bootes.

𝐂𝐔𝐑𝐈𝐎𝐒𝐈𝐓𝐀’

Perché si chiama Superluna e perché in questo mese si definisce “del cervo”?

Il termine Superluna è stato coniato da un astrologo nel 1979 (Richard Nolle) e proprio per questo motivo non è ben visto dalla comunità scientifica. Gli astronomi preferiscono riferirsi al fenomeno con la meno comprensibile coppia di termini “perigeo-syzygy”. Il primo termine indica il periodo incui la Luna si trova più vicina alla Terra, il termine “syzygy” viene invece usato per indicare l’allineamento di tre corpi celesti appartenenti a un medesimo sistema gravitazionale.

E perché “del Cervo”? Questo nome fu assegnato dagli Algonchini, una tribù di nativi americani, poiché proprio in questo periodo dell’anno i cervi rinnovano ipalchi delle corna. Per gli animali questo rappresenta nuovo vigore, rinascita, la possibilità di lottare per ottenere il potere, per dimostrare la forza. Per quanto ci riguarda, la Superlunapuò essere vista come un’occasione di ripresa delle energie.

𝐂𝐑𝐄𝐃𝐄𝐍𝐙𝐄

Da sempre l’uomo sa che la Luna ha una potente influenza sulla Terra, come la bassa e l’alta marea, ma anche la riuscita di attività come tagliarsi i capelli, annaffiare, concimare, seminare e tanto altro ancora.

Anche il nostro benessere ne risente. La Luna piena si crede che influenzi il sonno; si impiega più tempo ad addormentarsi oppure si dorme male. Potrebbe causare cambi di umore repentini. In questa fase si dice che diventiamo “lunatici” perché l’energia della Luna è maggiore rispetto al solito.

E allora, per gli amanti di astronomia e non solo, appuntamento con il cielo notturno per ammirarla e contemplarla: la Luna riesce a catturare in modo magico lo sguardo non solo di poeti e sognatori…

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.