Skip to main content

IL PRESIDENTE DELL’I.N.A. CRITICO SULLA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DEL 50°ANNIVERSARIO DEI BRONZI A ROMA

By 09/07/2022News2 min read
IL PRESIDENTE DELL’I.N.A. CRITICO SULLA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DEL 50°ANNIVERSARIO DEI BRONZI A ROMA - Incipit - sistema comunicazione

Reggio Calabria – In ricorrenza del cinquantesimo anno del ritrovamento dei Bronzi di Riace, anche il Presidente dell’Istituto Nazionale Azzurro Lorenzo Festicini si è pronunciato sulla conferenza stampa svolta nella Capitale. “Anch’io come il prof. Pasquale Amato, seguendo le dinamiche della nostra Città di Reggio e ovunque sono in Italia o all’estero mi onoro con orgoglio di esserne figlio e di farne conoscere le bellezze archeologiche, naturalistiche, storiche, religiose, culturali ed umane, sono rimasto attonito e amareggiato della conferenza stampa che si è svolta a Roma per i 50 anni dal ritrovamento dei Bronzi di Riace”. Continuando nel suo articolato discorso Festicini si pone delle domande, sul perché l’incontro si sia svolto proprio a Roma? “Che senso può avere la presentazione delle celebrazioni fuori della Città di Reggio Calabria? Quali altre motivazioni sottostanno a tale scelta? È la nostra città che custodisce insieme alle bellezze della natura donate da Dio come lo Stretto, l’Aspromonte ecc…il magnifico Museo della Magna Grecia, della Sala Archeologica dove, tra i capolavori del mondo, rientrano i Bronzi di Riace che si impongono con tutta la loro bellezza e munificenza”.  Lorenzo Festicini -dichiara- “da tutto il mondo vengono per ammirare a Reggio Calabria questi capolavori artistici e storici.  I politici locali e regionali insieme al Governo centrale con tutta la stampa accreditata, avrebbe dovuto svolgere tale presentazione nella nostra città e sarebbe stata un’ottima occasione, purtroppo persa, proprio da coloro che dicono sempre di impegnarsi per lo sviluppo turistico e culturale, per attirare su Reggio Calabria un numero sempre maggiore di persone e personalità legate in vario modo al mondo storico, culturale, religioso, professionale e turistico. Bene ha fatto e condivido l’invito del nostro Sindaco f.f. al governo di venire a Reggio Calabria. . Nella fase finale del suo discorso il Presidente I.N.A. Festicini conclude dicendo – che non è la città, come stato detto, che viene proiettata sul panorama internazionale…ma è il panorama internazionale e governativo che si serve della ricorrenza (50 anni del ritrovamento dei Bronzi) per illuminarsi di ciò che è meraviglioso della nostra terra.  Un’altra incomprensione per la nostra bella e amata Città di Reggio Calabria, che non giova a noi stessi.  Soffriamo nel vedere tale leggerezza nel non essere considerati, ma nel dono nella fede coltiviamo la speranza, restiamo fiduciosi e attendiamo”.IL PRESIDENTE DELL’I.N.A. CRITICO SULLA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DEL 50°ANNIVERSARIO DEI BRONI A ROMA

© Incipit sistema comunicazione

designed by MM design & comunicazione.